menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

All'asta le tombe di lusso di San Michele: "Gli introiti per la manutenzione dei cimiteri"

Il Comune mette in vendita 6 cappelle di pregio, tra mosaici e opere d'arte. Termine ultimo per presentare le offerte il 31 gennaio. Si parte da basi di 192mila fino a 335mila euro

Mosaici, statue e opere di valore. Non si tratta di una chiesa e nemmeno di un palazzo sul Canal Grande, bensì delle 17 tombe extra-lusso che il Comune di Venezia ha messo all'asta nel cimitero di San Michele. Perché anche l'eterno riposo può essere di alto livello. Ca' Farsetti nelle settimane scorse ha approvato con una delibera i criteri di stima delle tombe di famiglia dichiarate decadute e quindi rientrate nella disponibilità dell'amministrazione.

Sono 6 le tombe subito all'asta

Delle 17 tombe finite nel mirino, solo 6 in questo momento sono libere da sepolture e quindi pronte per essere messe a bando pubblico. Si tratta della tombe delle ex famiglie Salviati, Testolini Quadri, Azzano, Venier e Olivieri. Le risorse che finiranno nelle casse di Ca' Farsetti, si stima un paio di milioni di euro, saranno poi utilizzati per la manutenzione dei campisanti della città. Le cappelle private saranno aggiudicate per i prossimi 99 anni a chi presenterà l'offerta più vantaggiosa. I prezzi non sono popolari: si va da 192mila fino a 335mila euro, più eventuali rilanci. Anche perché a due passi si trovano i sepolcri di Igor Stravinsky, Luigi Nono, Ezra Pound, Zoran Music. Un vicinato "di peso".

Termine per le offerte il 31 gennaio

Il costo delle tombe è stato calcolato anche in base a indici di "posizione" o di "degrado", poiché alcune strutture con il passare degli anni necessitano di restauri pesanti, tanto da interessare la struttura stessa dei manufatti. In più influisce sulla somma da scucire anche il "valore storico e monumentale" attribuito alle opere. "Ogni partecipante può presentare una sola offerta per ogni lotto e potrà inoltre risultare aggiudicatario definitivo di un unico lotto", si legge nel bando pubblico (QUI I DETTAGLI). Le offerte dovranno essere presentate al Comune, pena esclusione, entro le 15 del 31 gennaio 2018. L'aggiudicazione dei lotti è invece prevista alle 10 del successivo 5 marzo, a Ca' Farsetti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento