menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tombe storiche all'asta nei cimiteri di Venezia

Sono a San Michele, Mestre, Lido, Malamocco, Burano. Tra queste c'è la Olivieri, che costa 300mila euro per 99 anni

Il Comune di Venezia ha indetto un'asta pubblica per l'assegnazione della concessione di 17 tombe di famiglia che sono tornate nella disponibilità dell'ente. Si tratta di manufatti dislocati nei vari cimiteri cittadini, 12 a San Michele, 2 a Mestre e uno rispettivamente al Lido, a Malamocco e a Burano, per un totale complessivo a base d'asta di oltre 2,5 milioni di euro, che verranno assegnati con concessioni di durata novantanovennale.

TUTTE LE INFO: SCARICA IL FILE

Le basi d'asta vanno dai 26.536,58 della tomba Serafini a San Michele ai 302.233,65 della Olivieri, sempre a San Michele, passando per i 139.707,07 della Riccardi a Mestre e i 94.324,46 della Rosada a Malamocco. Le strutture (11 delle quale sono vincolate dalla Sovrintendenza) attraverso gli anni hanno raccolto le spoglie mortali dei componenti della famiglia concessionaria. Tra queste spicca, ad esempio, quella a Malamocco dove venne sepolto Orsmida Rosada, che fu dal 1869 al 1882 sindaco di Malamocco. Per vedere il bando clicca qui, per ulteriori info si può inviare una mail a mortuaria.polizia@comune.venezia.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'annuncio di Zaia: «È ufficiale, il Veneto da lunedì in zona arancione»

  • Politica

    Affidato all'Europa il salvataggio delle dune degli Alberoni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento