menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tombino aperto

Il tombino aperto

"Tombini aperti alla fermata del bus, ho rischiato di finirci dentro"

La denuncia di un cittadino dopo un giro nei negozi della Nave de Vero: "Stavo aspettando il bus in via Brunacci. Per ora non è cambiato nulla"

Dopo aver girato tra i nuovi negozi del centro commerciale "Nave de Vero" escono e si mettono ad aspettare l'autobus alla vicina fermata Actv di via Brunacci. Per fortuna che due cittadini hanno tenuto gli occhi ben aperti, perché nelle vicinanze dell'area di sosta, secondo quanto loro stessi raccontano, hanno rischiato di rimanere vittima di un tombino aperto a metà.

Che in condizioni di scarsa visibilità come durante le ore notturne potrebbe rivelarsi molto insidioso: "Per poco io e il mio amico non ci finivamo dentro", dichiara Edoardo, il quale ha sottolineato come subito il 28 aprile avesse fatto presente il problema a chi di dovere. "Ancora oggi però la situazione è sempre quella - afferma - anzi, anche quello dieci metri più indietro è ridotto alla stessa maniera. E dieci giorni fa almeno quello era chiuso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento