Cronaca

Tommaso Gregianin stupisce ancora, "The Voice" ai suoi piedi

Il 19enne veneziano supera la fase delle Battle contro il palermitano Francesco Paolo Bruno. Piero Pelù: "Una voce cui è difficile resistere"

L'attesa di certo pubblico (soprattutto femminile) nei giorni precedenti alla nuova esibizione di Tommaso Gregianin, il 19enne veneziano che si sta facendo largo a suon di acuti e melodie a The Voice su Raidue, lievitava ora dopo ora. Finché su Facebook è stato un ribollire di tifo in salsa lagunare per il "nuovo Barry White", che canta con voce black pur avendo la pelle bianchissima. Poco importa, quando si ha un subwoofer nella gola. Poco dopo la mezzanotte tra mercoledì e giovedì ecco salire sul ring il giovane universitario che studia in Svizzera.

GUARDA L'ESIBIZIONE DI TOMMASO GREGIANIN - VIDEO

Era la Battle contro il palermitano Francesco Paolo Bruno, seguita dal giovane cantante con gli amici di sempre in campo Santa Margherita. La formula di questa fase del talent è semplice: i due rivali si sfidano in contemporanea sulla stessa canzone, dopodiché spetta al proprio vocal coach decidere chi salvare e chi invece eliminare. I due giovani si sono sfidati sulle note di "Storia D'Amore" di Adriano Celentano, dando vita a un'interpretazione emozionante: "Voglio premiare la performance generale, non solo vocale", ha dichiarato Piero Pelù, ragionando a voce alta. Dopodiché la decisione: ad andare alla fase dei knock-out sarà Tommaso Gregianin, che quindi può continuare la propria avventura a The Voice: "Ha una voce cui è difficile resistere", ha sentenziato Piero Pelù.

GUARDA L'ESIBIZIONE DI TOMMASO GREGIANIN - VIDEO


Nel Team Pelù restano in squadra, oltre a Tommaso Gregianin: Roberta Carrese (Venafro, Isernia) con “Somebody that I used to know” di Gotye,  Silvia De Santis (Imola) con “Happy” di Pharrell Williams in versione rock, Martina Liscaio (Sesto Fiorentino, Firenze) con “Labyrinth” di Elisa, Ira Green (Arianna Carpentieri di Villaricca, Napoli) con “Back in black” degli AC/DC. Entra nel team con lo "steal" Fabio Garzia (Roma), scartato dal team Facchinetti.

Ora si procederà con la fase dei KnockOut (il primo dei due appuntamenti in onda mercoledì 15 aprile) in cui due concorrenti della stessa squadra si sfideranno proponendo i propri “cavalli di battaglia”, al termine del confronto, il coach eliminerà uno dei due talenti senza possibilità di essere ripescato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tommaso Gregianin stupisce ancora, "The Voice" ai suoi piedi

VeneziaToday è in caricamento