menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto del Coisp

La foto del Coisp

Topi sulle scrivanie dei poliziotti: "Questura, pantegane spopolano"

Il sindacato Coisp ha deciso di immortalare le condizioni in cui sono costretti a lavorare gli operatori della Squadra mobile: "Igiene pessimo"

Topi che banchettano e fanno i propri bisogni sulle scrivanie degli uffici della Squadra mobile di Venezia. Una situazione di degrado estremo, che ha spinto il sindaco Coisp della polizia a denunciare tutto immortalando in una fotografia le condizioni in cui sono costretti a operare gli investigatori della questura di Santa Chiara.

"Il Coisp da anni si batte per potenziare il servizio di pulizie interne, ormai ridotto ai minimi termini per i continui tagli ai finanziamenti al comparto sicurezza - dichiarano i rappresentanti degli agenti - I roditori ormai hanno invaso i locali di Santa Chiara provocando diversi danni, non bastassero i rischi sul fronte della salute dei poliziotti (fra tutti il pericolo di contrarre la leptospirosi), rosicchiando i fili della corrente elettrica, i cavi dei computer, attaccando mobili, divorando persino documenti cartacei, mangiandosi gli spuntini o la frutta che gli agenti portano con sé".

Naturalmente gli autori dello scatto affermano che ci sarebbe bisogno di un intervento massiccio, per riportare l'igiene dove su scrivanie e uffici. "Ormai le pantegane stanno spopolando a causa dei mancati interventi di derattizzazione - attacca Francesco Lipari, segetario provinciale del Coisp - e gli agenti sono costretti a lavorare in un ambiente sempre più malsano e pericoloso. Cosa si deve ancora sopportare? Cosa si deve ancora aspettare? Forse che i topi lascino traccia del loro passaggio sui tavoli di Prefetto e Questore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento