menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna a Mestre dopo un mese e si trova la casa occupata

Una giovane donna abita nel quartiere Pertini. Si è assentata per motivi di lavoro e al rientro ha trovato un inquilino abusivo nel suo appartamento

Tornare a casa e trovare la propria abitazione occupata non dev'essere una bella sensazione. È ciò che è accaduto ad una giovane donna a Mestre. Come riporta Il Gazzettino infatti, la ragazza si sarebbe assentata per circa un mese dalla sua abitazione per motivi di lavoro, ma al suo rientro è stata costretta a trovarsi un'altro tetto sotto cui dormire.

I fatti si svolgono in via Gavagnin, nel quartiere Pertini, quando la donna cerca d'aprire la porta d'ingresso della sua abitazione. Sulla maniglia infatti nota subito dei segni di scasso e la chiave non entra. Si accorge subito della sostituzione della serratura ma anche suonando il campanello non riceve alcuna risposta. Alla proprietaria di casa non rimane che chiamare il 113, che a sua volta richiede l'intervento dei vigili del fuoco per sfondare la porta.

Una volta entrati in casa la donna ha avuto la conferma che qualcuno ha approfittato della sua assenza per occuparle abusivamente casa, come se niente fosse. L'inquilino abusivo non è stato trovato ma le indagini sono ancora in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'annuncio di Zaia: «È ufficiale, il Veneto da lunedì in zona arancione»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento