rotate-mobile
Cronaca San Marco

Alla basilica di San Marco arrivano i tornelli e i biglietti d'ingresso: lavori entro 6 mesi

Sbarramenti elettronici per entrare nell'edificio religioso più importante della città. L'accesso resta comunque gratuito per tutti i visitatori. Successo della sperimentazione al campanile

Un biglietto e uno sbarramento per entrare nella basilica di San Marco, ma l'ingresso resta gratuito. È quanto previsto a breve nel principale edificio religioso di Venezia, come annunciato dal primo procuratore della basilica, Carlo Alberto Tesserin. Il provvedimento, riporta La Nuova Venezia, è stato voluto per rispondere a delle ovvie esigenze di tutela e sicurezza, fermo restando che le chiese, come ribadito da papa Francesco e dal patriarca, devono restare aperte a tutti.

Già adesso gli ingressi sono monitorati e limitati secondo le prescrizioni della Soprintendenza, ovvero non più di 3mila persone al giorno distribuite nelle 10 ore di apertura. I tornelli sono già stati sperimentati all'entrata del campanile della piazza, in questo caso a pagamento. Inizialmente meccanci, saranno però sostituiti da quelli elettronici, dello stesso genere di quelli che tra circa sei mesi faranno la loro apparizione in basilica: allo stesso tempo, come detto, i visitatori dovranno munirsi di biglietto gratuito.

Proprio per questo l'intenzione è di trasformare l’ateneo di San Basso, di fronte all’ingresso laterale della basilica, in biglietteria. Al momento la struttura è adibita a punto dove lasciare borse o zaini prima di entrare in chiesa. Tutto l'intervento dovrebbe avere un costo di circa 1 milione di euro, uno sforzo economico necessario in questi tempi in cui l'attenzione per la sicurezza deve necessariamente aumentare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla basilica di San Marco arrivano i tornelli e i biglietti d'ingresso: lavori entro 6 mesi

VeneziaToday è in caricamento