menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si toglie la vita impiccandosi con un cavo all’interno di un cantiere

L'uomo, originario di Mirano, è stato trovato senza vita dalla polizia sabato pomeriggio all'interno di un cantiere in piazza Salvemini a Padova. Ancora da appurare le cause: forse a scatenare il gesto la morte di un'amica

Si è tolto la vita sabato pomeriggio impiccandosi con un cavo all’interno di un cantiere a Padova: a scoprire il cadavere all’interno dell'area dei lavori in piazza Salvemini gli uomini della polizia, intervenuti attorno alle 16.

Ancora sconosciute le cause del gesto: da quello che si apprende in queste prime battute la vittima, originaria di Mirano in provincia di Venezia, sarebbe un tossicodipendente. Secondo quanto riportato dai quotidiani locali, sembra che l'uomo si sia tolto la vita perchè non avrebbe retto alla morte dell'amica, una 26enne di Rovigo deceduta nelle scorse ore a casa sua a Cadoneghe per un malore o, come sembra più probabile, per un'overdose.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento