rotate-mobile
Cronaca

Maturità 2013, tracce e temi prima prova: Pirandello e omicidi politici

Quasi mezzo milione i maturandi che oggi hanno iniziato gli esami per ottenere il diploma superiore. Ecco quali sembrano essere i temi per la prova d'italiano consegnati nelle aule attraverso plico telematico

Il momento della verità è arrivato: per ben 491.491 studenti (queste le cifre diffuse ufficialmente dal ministero) iniziano questa mattina gli esami di maturità. La prima prova, come è ben noto, è il tema di italiano, che i ragazzi di quinta superiore stanno affrontando proprio in queste ore.

TOTOTEMA: LE IPOTESI DEL GIORNO PRIMA

TRACCE E MODALITÀ – Come ogni anno, anche per il 2013 i maturandi hanno potuto scegliere tra quattro tipologie d'esame: analisi del testo letterario, saggio breve o articolo di giornale, tema di argomento storico e infine tema di attualità. Gli studenti avranno a disposizione sei ore per completare il loro elaborato, alle 14 scatterà la campanella e, mentre anche gli ultimi dovranno consegnare i fogli protocollo, il Miur diffonderà via web (su www.istruzione.it) le tracce consegnate ai commissari via plico telematico. Nei giorni scorsi si sono sprecate le ipotesi sugli argomenti, come ogni anno elaborate sulla base delle ricorrenze, degli anniversari e sul confronto con le prove d'esame precedenti, ma il sistema di consegna informatizzato aveva già spento le speranze dei maturandi di ottenere qualche indiscrezione fondata.

I COMMISSARI ESTERNI

LE MATERIE DELLA SECONDA PROVA

ANALISI DEL TESTO – Nonostante aule e classi siano blindate, tanto fisicamente quanto telematicamente (il divieto di utilizzare cellulari, smartphone e quant'altro è assoluto), qualche notizia pare essere già “filtrata” attraverso la rete. Secondo il sito Studenti.it, uno dei più seguiti dai ragazzi italiani, qualche maturando è riuscito a connettersi a facebook e Twitter. Il brano per l'analisi del testo sarebbe quindi di Luigi Pirandello, con un estratto da “I vecchi e i giovani”. Diversa l'opinione del Corriere della Sera, che invece scommette su Claudio Magris e il suo “L'infinito viaggiare”. Nessuno dei due, in ogni caso, si poteva dire favorito dai bookies della maturità 2013.

LE TRACCE DELLO SCORSO ANNO

TRACCE ARGOMENTATIVE – Per quanto riguarda invece i temi di ordine storico, generale e per gli articoli di giornale o saggi brevi, è sempre il Corriere le tracce che sarebbero state consegnate agli studenti. Il tema letterario affronterebbe la relazione tra individuo e società di massa prendendo in esame testi di Pasolini, Canetti e Montale. Il tema generale avrebbe invece come titolo “La vita non è solo lotta di competizione ma anche trionfo di cooperazione e creatività”. Il tema storico affronta l'argomento dei Paesi emergenti, ovvero i “Brics” (Dall'acronimo di Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), nazioni che stanno imponendosi sempre con più forza nello scacchiere internazionale. Il tema socio-economico punterebbe invece su Stato, mercato e democrazia, gli autori presentati come aiuto per i maturandi in questo caso sarebbero Krugman, Pirani e Zingales. L'articolo storico-politico è sugli omicidi a sfondo, appunto, politico, da Mussolini ad Aldo Moro, ma con un occhio di riguardo anche all'estero, per esempio alla ex Jugoslavia. Il tema scientifico è infine improntato sulle neuroscienze e la ricerca sulla materia grigia e avrebbe il titolo “La ricerca deve scommettere sul cervello”, con allegati spunti dal progetto Brain di Barack Obama.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2013, tracce e temi prima prova: Pirandello e omicidi politici

VeneziaToday è in caricamento