menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffico di droga da otto chili di hashish, 26enne in manette all'aeroporto di Venezia

Il provvedimento riguarda un cittadino marocchino che stava rientrando in Italia. L'azione è inquadrata nell'ambito dell'operazione Hamster 2015, su un giro di droga dall'Olanda

Poteva rientrare in Italia grazie a un permesso, dopo essere stato precedentemente espulso, per assistere nei prossimi giorni a un processo che lo vede imputato in materia di immigrazione. Non appena è sceso dalla scaletta dell'aereo che dal Marocco lo ha riportato in Italia è stato però arrestato. 

La polizia ha dato esecuzione sabato pomeriggio, all'aeroporto di Venezia, all'ultima ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip del tribunale di Udine nell'ambito dell'operazione Hamster 2015, che ha stroncato un giro di hashish che partiva dall'Olanda e arrivava sulla piazza udinese, passando per Milano e Treviso. 

In manette è finito un cittadino marocchino di 26 anni, M.E.B., accusato di detenzione di droga ai fini di spaccio. Nel corso dell'operazione la Squadra mobile di Udine aveva sequestrato oltre 8 chili di droga e circa 96 mila euro in contanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento