rotate-mobile
Cronaca

Traffico sempre più congestionato in A4: mezzi pesanti in crescita in Veneto e Friuli

Situazione esplosiva specie il lunedì e martedì quando i tir dall'Est Europa, Austria e Slovenia si accumulano in autostrada. A farne le spese la circolazione nei soliti tratti

Basta un tamponamento e la situazione diventa esplosiva in A4, specie nel tratto al confine fra Veneto e Friuli, dove l'incremento del traffico pesante che sta caratterizzando gli ultimi anni, non accenna a fermarsi. Nel periodo gennaio-settembre di quest’anno (i dati non sono ancora consolidati) è stato del 6% in più rispetto allo stesso periodo del 2016.

Numerosi mezzi pesanti da Est Europa, Slovenia e Austria

Anche martedì lunghe code a tratti fra Villesse e Portogruaro. Un incidente accaduto alle 15 ha ulteriormente congestionato la circolazione. E’ una situazione che si ripropone sempre più spesso soprattutto a inizio settimana, perché il traffico commerciale dopo le giornate di sabato e domenica riprende e sconta l’effetto accumulo. Il Friuli Venezia Giulia in particolare, ma anche il Veneto, sono le aree attraversate dai flussi provenienti dal Centro ed Est Europa e quindi i mezzi pesanti che partono da Austria e Slovenia arrivano in queste regioni il lunedì, mentre quelli che partono da più lontano arrivano il martedì. Inevitabili le congestioni martedì 26 settembre, giornata in cui i transiti si sono sempre mantenuti fra i 2 mila e 500 e i 3 mila veicoli ora, numero che rasenta la saturazione dell’arteria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico sempre più congestionato in A4: mezzi pesanti in crescita in Veneto e Friuli

VeneziaToday è in caricamento