menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Qualità e investimenti", Vtp mantiene stabili i costi dei servizi per le Grandi Navi

Mercoledì il Cda ha deliberato di non mettere mano al tariffario per i servizi di supporto alle imbarcazioni da crociera per la stagione 2017: "Messi nel tempo 70 milioni di euro"

Nonostante la situazione di impasse sul futuro itinerario che seguiranno le navi da crociera per raggiungere Venezia, il Cda tira dritto. Il Consiglio di amministrazione di Venezia Terminal Passeggeri, infatti, mercoledì ha deliberato di non mettere mano al tariffario per i servizi di supporto alle navi da crociera per la stagione 2017.

"La trasformazione della Marittima da vecchio porto commerciale e industriale in moderno porto passeggeri ha comportato un'azione sinergica tra Autorità portuale di Venezia e Vtp con investimenti complessivi effettuati negli ultimi venti anni che ammontano a oltre 160 milioni di euro, ai quali Vtp ha contribuito per 70 milioni - ha dichiarato il presidente di Vtp, Sandro Trevisanato -. Questa continua propensione all'innovazione ha portato il nostro terminal a essere uno dei migliori a livello mondiale per qualità dei servizi offerti, sicurezza e comfort dei passeggeri, ma anche per funzionalità delle strutture messe a disposizione, spesso realizzate con progetti innovativi sviluppati internamente. Il livello di efficienza raggiunto ci permette oggi il mantenimento delle tariffe dell'anno scorso, mantenendo inalterata la qualità dei servizi offerti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento