menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guai al collegamento a Marghera Il tram resta fermo un giorno in più

Il "siluro rosso" resta ai box anche lunedì mattina: le linee hanno mostrato scarsa tenuta elettrica e quindi via libera ai bus sostitutivi

Un altro giorno senza tram a Mestre, il terzo di fila, ma questa volta non si tratta di una sospensione preventivata, quanto piuttosto di un blocco per risolvere nuovi problemi: come riportano i quotidiani locali, infatti, i “siluri rossi” della terraferma erano stati tenuti in deposito già sabato e domenica, per permettere ai tecnici Ati e Pmv di effettuare i nuovi collegamenti con Marghera; qualcosa però è andato storto, e così i lavori proseguono anche lunedì.

PROVE TECNICHE – Il servizio sarebbe dovuto ripartire alle 6 del mattino, dopo 48 ore esatte di fermo. Il blocco era indispensabile per permettere l'allacciamento tra la linea elettrica che alimenta il tram tra Favaro e la fine di via Cappuccina e il sistema di cavidotti dal sottopasso sotto la stazione fino al centro Panorama di Marghera. A seguire sarebbero dovute iniziare le consuete prove su strada, con un numero definito di convogli vuoti in viaggio sulla tratta per controllare che tutto fosse a posto. Peccato però che il tram non sia mai ripartito: le operazioni per il congiungimento delle linee aeree di contatto si sono protratte fino a tarda sera a causa di alcuni problemi di tenuta elettrica delle sottostazioni e domenica alle 20 Avm ha annunciato che anche per lunedì mattina tutto sarebbe rimasto congelato. Actv ha messo a disposizione i consueti autobus sostitutivi, che viaggeranno secondo i percorsi e gli orari del “siluro rosso”, e, mentre l'amministrazione cerca di capire se alle 14 i convogli su rotaia potranno ripartire, i cittadini aggiungono un altro giorno di disservizio ai tantissimi già sbarrati sul calendario dei lavori di Mestre.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento