menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto in panne sul Ponte della Libertà, il tram si ferma due volte

Il siluro verso le 9 e le 16 di venerdì ha arrestato la propria marcia perché la corsia era ostruita. Poi un altro problema a Favaro Veneto

Non c'è pace per i passeggeri del tram. Venerdì, infatti, si sono registrati due stop sul ponte della Libertà che hanno avuto l'effetto (inevitabile) di rinfocolare le polemiche per un servizio che la città aspettava da anni e che per forza di cose ora è costantemente nel mirino. Verso le 18.30, poi, un'anziana a Favaro Veneto è caduta sulla rotaia: in attesa dei soccorsi per circa una decina di minuti il servizio si è dovuto fermare. Il penultimo intoppo, invece, si è registrato verso le 16, quando un'auto che stava trainando una roulotte sul ponte della Libertà a un certo punto ha avuto un problema a un pneumatico.

Impossibile continuare la propria marcia, che si è conclusa in piena corsia di marcia del tram. In direzione Mestre. Il conducente Actv non ha potuto far altro che segnalare il problema alla centrale operativa della società di trasporto pubblico e a quella della polizia municipale, intervenuta con degli agenti. In pochi minuti (il disagio quindi non è stato poi così rilevante per i passeggeri) auto e roulotte sono state spostate sull'altra  corsia di marcia, permettendo al "siluro" di riprendere il proprio cammino.

IL PRIMO STOP ALLE 9 DI MATTINA - Un inconveniente che ha fatto il paio con un problema molto simile che si è registrato alle 8.45, quindi sette ore prima. Anche in quel caso (ma per mezz'ora, fino alle 9.15) il servizio è rimasto bloccato a causa di un'auto in panne che inevitabilmente si è fermata sulla destra sul ponte della Libertà, direzione Mestre. Del resto l'istinto e la ragione inducono il conducente di turno, consapevole che di lì a poco il proprio veicolo avrebbe arrestato la propria marcia, ad accostare sulla destra sul ponte translagunare. Proprio sopra la rotaia del tram, che a quel punto non può far altro che fermarsi e aspettare.

I passeggeri sono stati fatti scendere in sicurezza e sono saliti a bordo degli autobus che sono sopraggiunti a stretto giro di posta, compreso uno sostitutivo. Arrivando a piazzale Roma con qualche inevitabile minuto di ritardo. Disagi anche per gli altri automobilisti che si sono trovati dietro al siluro rosso, che ha determinato un imbuto forzato che come sempre accade sul ponte causa rallentamenti. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento