menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tram: la cittadinanza sta pensando ad un referendum per "rottamarlo"

I continui disagi a causa del mezzo in panne stanno facendo perdere la pazienza non solo ai passeggeri, ma anche agli automobilisti che sistematicamente rimangono imbottigliati

Ormai la statistica di quante volte si è fermato il tram nel nuovo anno si è ingigantita al  punto che, come riporta Il Gazzettino, ora a protestare non sarebbero più solamente i passeggeri bensì anche gli automobilisti che sistematicamente rimangono fermi a causa del mezzo in panne che occupa la carreggiata.

Il Gazzettino riporta che il malcontento ora starebbe per passare all'azione: l'idea di un referendum per "rottamare" il tram quindi, non sarebbe più un'ipotesi così lontana. Lo stesso assessore alla Mobilità Renato Boraso avrebbe ammesso che non si sentirebbe di biasimare i cittadini ne caso in cui volessero dire basta al mezzo. Ma sottolinea come dovrà essere una scelta politica a farlo.

Tanti infatti sono stati i disagi dalla nascita della linea a oggi e spesso sarebbero dovuti all'assenza di una corsia riservata solamente per il tram. Mezzi di questo tipo infatti, anche in altre città, dispogono di una strada tutta per sè, cosa che invece a Venezia accade solamente per il 3,5 % del tragitto. Oramai sarebbe palese la poca affidabilità del mezzo, tanto che la cittadinanza sembra aver finito la pazienza. L'alternativa potrebbe essere di asfaltare le rotaie e puntare sui filobus, ben più "malleabili". Acquistando i mezzi con fondi europei: una questione però di milioni di euro. Quando già la Corte dei conti starebbe indagando sull'opera.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento