Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Marghera / Via dell'Elettricità

"Io lo voglio fare senza", "No": cliente prende a pugni un trans

L'aggressione nella notte tra martedì e mercoledì in via dell'Elettricità a Porto Marghera. Profonda ferita sanguinante al volto per il malcapitato

Prima contratta la prestazione con un trans, poi va su tutte le furie e lo prende a pugni perché quella scorribanda a luci rosse lui la voleva portare a termine senza preservativo. Niente sesso, stavolta. Solo violenza. E' stata una serata di "lavoro" sfortunata per un transessuale di nazionalità ecuadoregna che verso l'una della notte tra martedì e mercoledì si era appartato con un cliente. I patti, però, a quanto pare sono saltati quasi subito. Come spesso accade in frangenti di questo genere.

Le richieste del cliente si sono fatte sempre più pressanti, ma il trans ha opposto sempre un netto rifiuto: o con preservativo o niente. Il cliente, un uomo di colore che indossava un berrettino, è quindi andato su tutte le furie colpendo il suo interlocutore con un pugno in faccia. Dritto all'arcata sopraccigliare. Dopodiché la fuga da via dell'Elettricità, dove i due si erano appartati. Il ferito, sanguinante al volto, ha quindi chiamato la polizia per chiedere aiuto. Sul posto, oltre a una volante, anche i sanitari del 118. Che hanno accompagnato il malcapitato al pronto soccorso per le cure mediche del caso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Io lo voglio fare senza", "No": cliente prende a pugni un trans

VeneziaToday è in caricamento