Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Mestre Centro / Via Piave

Gli punta un coltello in faccia, trans rapinato della borsetta

Il fatto è accaduto in via Piave a Mestre: secondo quanto riferito dallo stesso trans un uomo nordafricano gli si sarebbe avvicinato e, con una scusa, gli avrebbe sottratto la borsa puntandogli un coltello in faccia

Il trans è stato rapinato con una scusa

Gli ha puntato un coltello in faccia e lo ha obbligato a consegnargli la borsetta con tutto il suo contenuto, compresi documenti e qualche decina di euro.

IL FATTO. Secondo quanto riferito dalla Nuova Venezia, è quanto accaduto a un trans in via Piave a Mestre che ha denunciato l’episodio avvenuto venerdì notte. Durante il suo lavoro in strada, un  uomo di origini nordafricane gli si è avvicinato e, con la scusa di chiedere informazioni sulle sue prestazioni, lo ha minacciato con un coltello e gli ha strappato la borsa. L’uomo è poi fuggito verso la stazione. Non è il primo episodio del genere nella zona: a dicembre un trans sudamericano era stato abbordato per poi essere derubato dell'auto. Le Forze dell’ordine stanno cercando di risalire al colpevole.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli punta un coltello in faccia, trans rapinato della borsetta

VeneziaToday è in caricamento