Trasporta gli atleti della società su un furgone "normale", maxi multa

La Municipale di Chioggia, grazie a un nuovo nucleo specializzato, ha individuato sulla Romea un'attività abusiva di noleggio con conducente

Stava trasportando i giovani atleti di una nota società sportiva di Chioggia, ma non aveva fatto i conti con un nuovo nucleo specializzato della polizia locale della città clodiense specializzato in trasporto su strada. Di merci e persone. Martedì, quindi, un 64enne del posto è finito nei guai. Gli agenti del "Nucleo operativo autotrasporto", attivo da circa un mese, gli hanno intimato l'Alt sulla Romea e hanno controllato i permessi per il trasporto degli atleti. In verità il furgone era stato immatricolato per altro uso, quindi in questo caso si tratta di un'attività di noleggio con conducente non autorizzata. Abusiva. Il veicolo è stato quindi sottoposto a fermo amministrativo, mentre la carta di circolazione è stata ritirata. Il trasgressore ora rischia una multa ino a 674 euro e la sospensione della patente fino a otto mesi.

“La nostra zona, attraversata dalla statale Romea, itinerario internazionale, è un’area ad alta intensità di traffici - dichiara l’assessore alla polizia locale, Barbara Penzo – Per questo abbiamo deciso di avviare piani di controllo coordinati, con il coinvolgimento attivo della Municipale sull’autotrasporto nazionale e internazionale di merci, per una maggiore sicurezza sulle strade”. “Il nuovo nucleo specializzato, istituito in via sperimentale per la durata di un anno, ha come finalità il controllo del rispetto dell’orario di lavoro, dei tempi di guida e dell’uso corretto del cronotachigrafo analogico e digitale da parte degli autotrasportatori - sottolinea invece il comantante della polizia locale Michele Tiozzo - Al “Nucleo Operativo Autotrasporto", inquadrato ed alle dipendenze del servizio Viabilità, sono stati assegnati due operatori, che stanno già dedicandosi alla particolare attività di controllo. Al termine del periodo di sperimentazione, iniziato lo scorso 15 ottobre, l'esperienza del N.O.A. potrà essere resa "permanente" con un apposito provvedimento organizzativo".

In un mese sono stati controllati oltre 200 veicoli pesanti, prevalentemente lungo la Romea, e sono state accertate 80 violazioni, sia per ciò che riguarda i tempi di guida, sia per la regolarità dei documenti di trasporto nei confronti di conducenti italiani e stranieri. In molti casi, si è provveduto a segnalare le irregolarità ai competenti Ispettorati del Lavoro per le successive verifiche nelle aziende interessate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento