menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporta cibo senza accendere il frigorifero, sanzionato camionista

La polizia stradale nei giorni scorsi ha multato l'autista a Mestre che aveva azionato la refrigerazione solo al momento del controllo: raffica di irregolarità anche nel mese di ottobre

E’ stato pizzicato nei giorni scorsi mentre trasportava col suo camion prodotti alimentari senza aver acceso il frigorifero. La scoperta da parte degli agenti a Mestre: il camion trasportava un carico misto, composto in parte da generi alimentari deperibili come latticini, derivati animali e vegetali freschi, dolci e paste fresche, alimenti il cui trasporto deve avvenire in condizioni di temperatura controllata per evitare deterioramenti dannosi per la salute umana, in parte da altro materiale come serramenti, vestiario e calzature. Solo una volta fermato dalla polizia il gruppo refrigerante, che risultava spento, è stato azionato dall’autista. Uno ad uno gli alimenti sono stati controllati dall’ASL competente che ha inviato sul posto un medico incaricato. Il conducente, terminati i controlli, è stato quindi sanzionato.

DENTRO IL CASSONE: GIOVANI CLANDESTINI


SUPER LAVORO IN OTTOBRE. Ma grande lavoro anche lo scorso mese di ottobre per la polizia stradale di Venezia che ha controllato ben 400 mezzi pesanti, procedendo anche ad una raffica di sanzioni. In seguito alle verifiche sono emerse n.43 infrazioni  per il mancato rispetto dei tempi di guida e riposo, 43 per irregolarità sul cronotachigrafo, 9 per apparecchiatura cronotachigrafica mancante, manomessa o non funzionante, 38 infrazioni per veicoli in sovraccarico e ben 23 per il trasporto di merci pericolose effettuato in modo non conforme a quanto previsto dalla legge.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento