menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasportava materiale ferroso senza autorizzazioni: sequestrato furgone

Il provvedimento è stato comminato dalla polizia locale ad un 54enne di Marghera: nel suo mezzo oltre 1 tonnellata di ferro ma mancava la documentazione prevista per il trasporto di materiale pericoloso destinato allo smaltimento

Viaggiava con oltre 1 tonnellata di materiale ferroso nel suo furgone ma non aveva le necessarie autorizzazioni previste per il trasporto di materiale pericoloso destinato allo smaltimento. La polizia locale di Jesolo, che in via Colombo direzione Cortellazzo ha notato il mezzo, un Fiat Iveco, dopo il controllo dei documenti ha quindi deciso per il sequestro del veicolo.

RIFIUTI FERROSI SENZA AUTORIZZAZIONE: MAXI MULTA

CONTROLLO E SEQUESTRO. Una volta fermato il mezzo, infatti, due agenti hanno accertato che il conducente, un 54enne di Marghera, disponeva di una autorizzazione provinciale che gli consentiva la “ricezione rifiuti da ambulanti e da privati per attività di commercio ambulanti” senza però poter rivendere la merce che raccoglie. Lo stesso conducente e proprietario del Fiat Iveco ha poi spiegato come tutto il materiale, una volta raccolto, venisse poi conferito nella struttura di via Colombara a Marghera che si occupa di smaltimento di rifiuti ferrosi.  Di tutto l’elenco di rifiuti che trasportava, però non aveva il formulario rifiuti che stava trasportando come previsto per legge. All’interno del furgone c'era un po' di tutto: bici da uomo, tubi, rubinetteria idraulica, un bidone aspiratore, una vasca da bagno domestica, una rete da letto, due dischi freno auto, due ruote e un pneumatico, un carrello metallico rivestito in plastica e vario materiale arrugginito, un condizionatore, una macchina da caffè, un lampione da giardino con plafoniera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento