Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

La "tratta" dei cuccioli di cane, 39 malcapitati "liberati" dalla stradale

Gli animali si trovavano chiusi in gabbie metalliche in un autocarro sulla A4. Denunciati due catanesi fermati martedì pomeriggio per un controllo

Le età dei cani riportate nei documenti e quelle reali erano palesemente diverse. I cuccioli, infatti, erano ben più giovani di quanto due catanesi (P.A., 44 anni e T.G., 39 anni) avevano cercato di far intendere a una pattuglia del distaccamento di polizia stradale di San Donà, intervenuta in autostrada A4 all'altezza di San Stino di Livenza.

Per questo autista e passeggero sono stati denunciati per maltrattamento di animali, tentata frode in commercio, uso di documento falso, traffico illecito di animali da compagnia e detenzione incompatibile con la loro natura. Il controllo è avvenuto martedì pomeriggio nei confronti di un autocarro adibito al trasporto di animali vivi. All'interno avevano 39 cuccioli di diverse razze, chiusi in gabbie metalliche.

Per gli accertamenti, che hanno riguardato la verifica della presenza dei micro-chip sugli animali e l’eventuale corrispondenza dei dati, sono intervenuti il veterinario di turno del'Ulss 12, personale del Corpo forestale e personale accreditato N.I.R.D.A. (nucleo investigativo reati in danno agli animali). Per fare in modo che i cuccioli non subissero ulteriori maltrattamenti, anche a causa della loro particolare vulnerabilità dovuta alla tenera età, sono stati affidati alle cure di una struttura accreditata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "tratta" dei cuccioli di cane, 39 malcapitati "liberati" dalla stradale

VeneziaToday è in caricamento