menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagli ai comunali, spiraglio nelle trattative: "Potrebbero dimezzarsi"

Lunedì incontro tra dirigenti di Ca' Farsetti e sindacati, ma il clima sembrerebbe essersi rasserenato dopo l'assemblea al Goldoni

Dopo tante urla e slogan lunedì forse si arriverà al dunque. Come riporta la Nuova Venezia, si sarebbe a un passo dall'accordo sui tagli alle retribuzioni legati al bilancio di previsione approvato pochi giorni fa. Ma fino alla prossima settimana naturalmente è possibile che lo scenario cambi in maniera repentina.

Ad avvicinare le parti potrebbe essere stato l'incontro al teatro Goldoni tra i dipendenti comunali e i parlamentari veneziani, che hanno ufficializzato il loro appoggio alla battaglia interna a Ca' Farsetti. Dopo l'ennesimo faccia a faccia mercoledì tra il direttore generale del Comune Marco Agostini e i sindacati, il segretario della Cgil Funzione Pubblica Sergio Chiloiro avrebbe dichiarato di aver percepito un clima diverso rispetto ai giorni precedenti.

L'attenzione dunque si sposta a lunedì prossimo, per capire se veramente, come pare, ci sia spazio per ridurre i tagli alle indennità dei comunali. Secondo il quotidiano locale la scure potrebbe fermarsi a metà: non più due milioni di euro di taglio, bensì circa uno. E lì si potrebbe arrivare quindi a un accordo. Dopodiché resterebbero i due milioni di euro di risparmi per quanto riguarda servizi e funzionamento dei vari "uffici" di Ca' Farsetti (di tutta la macchina comunale). Naturalmente sempre che da Roma non arrivino notizie positive sulla richiesta da entrambe le parti di spalmatura in tre anni del debito di 17 milioni di euro per lo sforamento del patto di stabilità. In quel caso si aprirebbe un ulteriore varco per alleggerimenti dei tagli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento