menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I lavoratori Vinyls sul campanile di San Marco

I lavoratori Vinyls sul campanile di San Marco

La Vinyls respira: arrivano altri due mesi di tempo per le trattative

Lo ha deciso stamattina il Tribunale di Venezia. Due i possibili acquirenti del Petrolchimico: la Mossi & Ghisolfi e l'Oleificio Medio Piave

Continuano le trattative riguardanti il futuro dello stabilimento Vinyls di Porto Marghera. Interessate all'acquisizione dell'area la società Mossi & Ghisolfi e l'Oleificio Medio Piave. Sulla graticola, però, rimangono loro, i dipendenti del Petrolchimico, che in passato hanno fatto sentire la propria voce attraverso proteste eclatanti, come "l'ascesa" sul campanile di San Marco per chiedere il pagamento dei propri stipendi.

Il Tribunale di Venezia stamattina ha prorogato di altri due mesi l'amministrazione controllata dello stabilimento, in cui probabilmente bisognerà trovare la quadra tra venditori e potenziali acquirenti. Intanto i sindacati avrebbero espresso soddisfazione per l'operato dei commissari Mauro Pizzigatii e Giorgio Simeone, che dovranno trovare la soluzione migliore non solo per il futuro dell'impianto, ma anche, se non soprattutto, per gli uomini e le donne che ci lavorano dentro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento