Travestiti da soldati prussiani con sciabole autentiche: turisti denunciati per porto d'armi

Sono stati bloccati in piazza San Marco dalla polizia: giravano con spade vietate

Non sono passati inosservati i quattro uomini che ieri passeggiavano in piazza San Marco agghindati con abiti carnevaleschi raffiguranti militari di epoca napoleonica, e più precisamente antichi soldati prussiani dei primi anni del XIX secolo. Hanno attirato, in particolare, l’attenzione di una pattuglia di agenti del commissariato locale, soprattutto perché al fianco del loro costume si intravedeva l’elsa di lunghe spade. Così i poliziotti hanno deciso di approfondire.

Il controllo è avvenuto poco prima delle 15 vicino alla torre dell’orologio: è bastata una veloce verifica per scoprire che le armi che i quattro avevano addosso, delle sciabole antiche, risultavano autentiche e che i turisti non avevano l'autorizzazione né di possederle né di portarle in giro in luogo pubblico. Così i quattro, di nazionalità tedesca, sono stati accompagnati in questura e denunciati per il reato di porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere. Uno di loro, inoltre, aveva un coltello con una lama di 10 centimetri.

WhatsApp Image 2019-03-02 at 11.55.13(1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento