Si spalleggiano l'un l'altro per rubare una bici, tre minori nei guai

Un gruppo di quattro ragazzini denunciato per furto aggravato dalla polfer di Portogruaro. Genitori scioccati per ciò che hanno scoperto

Una bravata che si ricorderanno per un bel pezzo. E forse servirà pure loro da lezione. Quattro ragazzini sono stati denunciati dagli agenti della polizia ferroviaria di Portogruaro perché sorpresi giovedì dalle forze dell'ordine mentre erano intenti a trafugare una bicicletta vicino allo scalo ferroviario. I "pali" non devono avere funzionato a meraviglia, visto l'intervento degli agenti in divisa dopo pochi minuti. Il gruppetto è stato sorpreso in flagrante.

Ciò che più ha sorpreso è che a finire nel mirino sono stati soprattutto tre minorenni, che non hanno avuto remore nel darsi da fare e aiutare l'unico maggiorenne del gruppo a perpetrare il furto. Con ogni probabilità, ma saranno solo i successivi accertamenti a stabilirlo, a mettere materialmente le mani sul velocipede sarebbe stato solo il più grande dei quattro. Spalleggiato dagli altri.

Per tutti l'impresa però si è conclusa nel peggiore dei modi possibili, con non solo una denuncia in concorso per furto aggravato, ma soprattutto con una vibrante ramanzina dei genitori. Comprensibilmente scioccati per ciò che sono venuti a sapere dalla polfer.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento