Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, trend in discesa. Zaia: «I tamponi del Veneto non sono comparabili con altre regioni»

Il governatore ribadisce che vanno osservate le percentuali del contagio, non i numeri assoluti. «Siamo più virtuosi di altri nell'individuazione di persone positive al virus»

«C'è un trend di discesa a livello regionale, ma a Venezia persiste ancora un timido incremento». Con queste parole, il presidente Luca Zaia ha introdotto il punto stampa di oggi dalla sede della protezione civile di Marghera in merito al trend del coronavirus in Veneto.

La crescita dei contagi rispetto ad altre Regioni è rimasta sempre graduale, «senza le impennate viste ad esempio in Piemonte. - ha detto Zaia - Siamo arrivati nella parte alta della curva, questo è quello che ipotizziamo, ora si spera che continui a decrescere». Due sono i fattori importanti su cui il governatore invita a soffermarsi: da una parte ci sono un terzo dei positivi in meno rispetto a marzo su tamponi fatti, dall'altra la certezza che le persone ricoverate sono di più (circa 600 in più). «Ma c'è un differenziale - ha aggiunto - in primavera abbiamo avuto in mezzo un lockdown. Poi c'è l'aspetto del distanziamento. - ha aggiunto - Se le persone non si mettono in testa l'importanza di evitare gli assembramenti, il virus continuerà a circolare».

Punto su positivi e tamponi effettuati

Nel corso del punto stampa Zaia si è anche soffermato sui dati che indicano il Veneto come la Regione a livello nazionale con più positivi in questo momento. «La percentuale dei positivi sui tamponi fatti è del 6,93% in Veneto. - ha detto - A Brusaferro, presidente dell'Iss, abbiamo chiesto omogeneità nel conteggio dei numeri a livello nazionale. Si tratta di dati complessi perché molte regioni contano solo i tamponi molecolari mentre il Veneto è una delle poche a inserire anche i tamponi rapidi. Regioni con molti più abitanti del Veneto fanno meno tamponi di noi. Non possiamo essere in testa alle classifiche dei contagi solo per essere stati virtuosi. Manca un dato omogeneo a livello nazionale sulla "pesca" dei positivi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, trend in discesa. Zaia: «I tamponi del Veneto non sono comparabili con altre regioni»

VeneziaToday è in caricamento