Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Caos treni sulla Venezia-Trieste, la Provincia: "Trovare una soluzione"

I consiglieri provinciali Valerio e Dal Cin, presidenti delle commissioni consiliari Trasporti e Turismo, mettono nel mirino i disagi subiti dai pendolari della zona nelle ultime settimane

“La situazione è diventata inaccettabile, se si prosegue di questo passo con la crescente esasperazione della gente, ci sono seri rischi di ordine pubblico". I consiglieri provinciali Michael Valerio e Roberto Dal Cin, presidenti delle commissioni Trasporti e Turismo della Provincia, commentano in questo modo i disagi subiti dai pendolari negli ultimi tempo sulla linea ferroviaria Venezia - Trieste.

"Bisogna assolutamente convocare un tavolo con Trenitalia - affermano - che non dovrebbe minimizzare il problema a fronte di una situazione divenuta drammatica, e con le organizzazioni sindacali, le istituzioni e i comitati dei pendolari. I cittadini pagano un servizio anticipatamente e hanno diritto a risposte chiare e a un servizio che funzioni”.

Nei giorni scorsi i pendolari nella stazione ferroviaria di Quarto d’Altino, esasperati dai continui ritardi e soppressioni delle corse, sono saliti su un treno Intercity, dopo aver occupato per pochi minuti i binari per protesta. Trenitalia è stata costretta a far diventare il convoglio un "regionale", effettuando tutte le fermate.

L’11 febbraio scorso in occasione della nevicata che si era abbattuta nel territorio veneziano, un gruppo di utenti partiti da Venezia con il treno delle 17.50 sono arrivati a Quarto alle 23, rimanendo bloccati per tre ore a Marghera al buio e senza il riscaldamento nelle carrozze, senza ricevere alcuna informazione dal personale di servizio. Inoltre la settimana scorsa gli stessi pendolari hanno inviato un esposto relativo ai disagi subiti alla Procura della Repubblica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos treni sulla Venezia-Trieste, la Provincia: "Trovare una soluzione"

VeneziaToday è in caricamento