La neve blocca Roma e manda in tilt anche le "Frecce" dirette a Mestre e Venezia

Traffico ferroviario nel caos lunedì dopo che la neve ha mandato in difficoltà lo snodo della Capitale. EuroStar attesi a Santa Lucia con più di 6 ore di ritardo sulla tabella di marcia

I record sono stati inanellati uno dietro l'altro e sono andati in "tripla cifra": giornata da dimenticare per chi lunedì doveva muoversi sui treni a lunga percorrenza, complice la neve che è caduta a Roma e ha mandato in crisi il traffico su ferro della stazione della capitale.

Ritardi record per le Frecce

A catena si sono via via allungati i ritardi delle "Frecce" e degli Eurostar: il numero 8416 con destinazione Venezia Santa Lucia per esempio era segnalato in laguna con 282 minuti di ritardo, sarebbe dovuto arrivare a destinazione alle 12.10. Performance ancora peggiore per l'Eurostar 9410 delle 12.25, atteso con 345 minuti di ritardo in laguna, e per il 9414 delle 13.25, in ritardo di 319 minuti. Anche l'Eurostar 9420 delle 11.35 con partenza da Roma Termini ha totalizzato un ritardo di quasi 6 ore. 

Allerta per il gelo sui binari

Dopo che la neve si è in gran parte ritirata dalla Capitale, a preoccupare è il possibile arrivo del ghiaccio. Per questo motivo l'offerta di servizi ferroviari potrà subire ulteriori modifiche e riduzioni, mentre "restano attivi i piani neve e gelo", spiegano da Rfi e Trenitalia. In particolare, 'Rfi è impegnata con le proprie squadre tecniche su tutto il territorio nazionale per fronteggiare l'emergenza, presidiando i punti nevralgici della rete e intervenendo anche con l'ausilio delle ditte appaltatrici. Trenitalia ha potenziato i servizi di assistenza ai clienti e sta riprogrammando, laddove necessario, i servizi di trasporto con riduzione progressiva dei treni'.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento