Caos sulla linea Bassano-Venezia, k.o. il passaggio a livello di Salzano

Diversi treni in ritardo o soppressi nella mattinata di lunedì: i disagi sono proseguiti per circa due ore, dalle 9.40 alle 11.40. Infuriati i pendolari

Una brutta mattinata per i pendolari della Bassano - Venezia: disagi e soppressioni hanno colpito la linea ferroviaria a partire dalle 9.40 di lunedì, mandando i viaggiatori su tutte le furie. All'origine dello scompiglio ci sarebbe un guasto elettrico verificatosi al passaggio a livello di via Borgo Valentini a Salzano.

I ritardi e gli intoppi alla circolazione hanno proseguito fino alle 11.40: dieci treni regionali hanno subito ritardi tra i 10 e i 50 minuti, due treni sono stati soppressi e altri quattro parzialmente soppressi. È montata di conseguenza la rabbia dei pendolari, che già in diverse occasioni hanno denunciato disagi e disservizi su questa linea.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento