Pendolari e sindaci del Miranese a Trenitalia: "Raddoppiate la linea"

Faccia a faccia venerdì tra rappresentanti del territorio, comitati, Regione e l'azienda di trasporti: "Troppi disagi sulla Venezia-Castelfranco"

Chiedono il raddoppio della linea e soprattutto che soppressioni e disagi non siano più all'ordine del giorno. Comitati e sindaci uniti venerdì mattina durante l'incontro con Regione e Trenitalia sulla situazione in cui versa la linea ferroviaria tra Venezi e Bassano. Oltre ai dirigenti di Palazzo Balbi erano presenti i sindaci di Salzano, Martellago, Spinea, Trebaseleghe, Castello di Godego, oltre che i delegati di Noale, Cassola, Bassano del Grappa.

Un nutrito gruppo di rappresentanti del territorio, cui si sono aggiunti i comitati di Salzano e Bassano. Subito durante il faccia a faccia sono emerse le due soluzioni principali che in prospettiva potrebbero contribuire a migliorare la situazione. La prima è infrastrutturale, ma naturalmente da Trenitalia si è sottolineato come ci vogliano tempo e risorse per ottenerla. Si tratta del raddoppio della linea almeno tra Maerne di Martellago e Salzano, eliminando così i passaggi a livello (sovente abbattuti a Noale). Tutto ciò tentando di aumentare il numero delle corse: una corsa in più la mattina e una la sera, con le "navette" tra Mestre e Noale da far circolare anche nei giorni festivi e d'estate.

Input che andranno ad allungare la lista di suggerimenti e lamentele "protagonisti" dei vari incontri tecnici che si stanno tenendo con i rappresentanti del territorio (uno pochi giorni fa si è tenuto anche in Veneto orientale). Dopodiché Regione e Trenitalia individueranno le priorità su cui lavorare. Ma quel che è certo  che ci vorrà tempo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento