menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treno Lecce-Venezia si ferma due ore al sole: rabbia dei passeggeri

Il convoglio è rimasto bloccato dalle 14 alla stazione di Falconara nelle Marche: 120 minuti al caldo e senza assistenza. All'origine della disavventura un guasto alla locomotiva

Due ore sotto il sole cocente, alle 14 di domenica pomeriggio. Una "sauna" che ha provato ancora di più le centinaia di passeggeri in viaggio con il Frecciabianca da Lecce a Venezia.


IL GUASTO. All'origine del "contrattempo", se così si può definire, un guasto al convoglio: ci sono voluti circa 120 minuti ai tecnici prima di ripristinare la situazione. "Due ore interminabili", hanno pensato i viaggiatori inferociti che, secondo quanto ricostruito finora, non hanno nemmeno saputo con certezza il motivo di quell'interruzione di corsa. Chi non disponeva di una bottiglietta d'acqua, denuncia qualcuno, non è stato nemmeno assistito. Per tutti gli altri, la scorta di bevande e viveri si è rivelata preziosa. Alla fine il convoglio è partito regolarmente ed è arrivato a destinazione con quasi tre ore di ritardo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento