Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Trovato morto Federico Lugato, l'escursionista disperso in Val Zoldana

Il corpo è stato individuato oggi, attorno alle 12, nella zona del Gruppo San Sebastiano

È stato trovato attorno alle 12 di oggi il corpo senza vita di Federico Lugato, l'escursionista 39enne originario di Venezia e residente a Milano, disperso dal 26 agosto scorso in Val Zoldana. Il corpo  è stato individuato dai cani molecolari nelle zone in cui si erano concentrate le ricerche, nel gruppo del San Sebastiano all'altezza del bivio per il Col del Michiel. Il soccorso alpino si sta occupando del recupero della salma.

Federico era partito da Pralongo di Forno di Zoldo intorno alle 9 per una passeggiata alla baita bivacco Angelini, ma poi di lui si era persona ogni traccia. Per giorni quasi duecento persone - tra soccorritori professionisti e volontari - hanno cercato il 39enne in ogni angolo della montagna, ma senza successo. Ancora non è chiaro cosa sia successo a Federico: sul caso sono in corso accertamenti da parte delle forze dell'ordine.

«Hanno trovato Federico. Ce la faremo in qualche modo. Anche grazie a voi». Lo ha scritto in una storia su Instagram Elena Panciera, moglie di Federico, che nei giorni scorsi aveva attivato amici e conoscenti anche tramite social, i quali avevano partecipato in massa alle ricerche, anche con una raccolta fondi.

Come riferisce Ansa, il corpo del 39enne è stato trasferito nella cella mortuaria di Val di Zoldo (Belluno). Tra le prime ipotesi, che dovranno essere confermate dagli accertamenti disposti dalla magistratura, ci potrebbe essere quella di un incidente avvenuto mentre Lugato si era allontanato di poco dal sentiero principale, scivolando disastrosamente in una zona di sottobosco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato morto Federico Lugato, l'escursionista disperso in Val Zoldana

VeneziaToday è in caricamento