Trovato senza vita il corpo del 72enne scomparso a Mira

Non si avevano sue notizie da giovedì pomeriggio. Sabato mattina è stato ritrovato

Era lì, per metà sommerso, a pochi metri dal punto in cui era già stata trovata la sua bicicletta. I vigili del fuoco sabato mattina hanno recuperato il corpo di un 72enne di Dolo scomparso giovedì pomeriggio a Mira. Per due giorni i soccorritori lo avevano cercato seguendo le correnti, ma sabato c'è stato il drammatico epilogo. 

L'allarme per la sua scomparsa era stato lanciato da un conoscente, che aveva detto ai carabinieri di averlo accompagnato a casa poco prima perchè non stava bene. Il 72enne, però, sarebbe nuovamente uscito da solo e avrebbe raggiunto il Naviglio del Brenta, all'interno del quale è stato trovato il corpo. 

Al momento non è chiaro se la sua morte si possa ricondurre a un incidente. Sarà un'eventuale autopsia a stabilire le cause del decesso. Una volta terminate le operazioni di recupero è stato effettuato un primo esame sulla salma e non risulterebbero segni evidenti di violenza. L'uomo, già nel 2015, era stato vittima di un incidente simile ma quel giorno era stato salvato da un passante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento