Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

Il 118 allertato da 2 escursionisti che hanno smarrito la strada dopo mezzogiorno, domenica. L'uomo, forse per un malore, è precipitato per 15 metri. La salma al campo sportivo di Valstagna

Paolo Tramontini

Era passato da poco mezzogiorno, domenica 8 dicembre, quando il 118 è stato allertato da due escursionisti che, usciti dal sentiero sul massiccio del Grappa, sbagliando strada, hanno visto il corpo senza vita di un uomo. Una squadra del Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, che stava partecipando alle ricerche di Paolo Tramontini, 67 anni, di Mestre, si è mossa verso il luogo indicato, mentre sul posto è giunto anche l'elicottero di Verona emergenza. Poco dopo è stato accertato che si trattava proprio del veneziano. Martedì scorso aveva preso il treno per andare a camminare a Valbrenta, come era solito fare. Da mercoledì di lui si erano perdute le tracce.

Il percorso errato

Dopo aver tentato di verricellare il tecnico di elisoccorso sulla verticale, ostacolata dalla presenza di piante e dall'orografia del versante, l'eliambulanza lo ha calato in un punto più agevole, da cui il soccorritore si è mosso a piedi. Una volta raggiunta, la salma è stata ricomposta e imbarellata e spostata dai soccorritori di una ventina di metri in un luogo dove, aperto uno spiazzo tra la vegetazione con la motosega, l'elicottero ha potuto recuperarla con un verricello di 30 metri. I due escursionisti sono stati riaccompagnati sul sentiero dai soccorritori. Da una prima ricostruzione, seguendo un percorso errato, l'uomo, non si sa se per un malore, è precipitato per una quindicina di metri da un salto di roccia, finendo su un albero. La salma è stata trasportata al campo sportivo di Valstagna e affidata al carro funebre. Presenti anche i vigili del fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento