Assegno da 46mila euro scoperto, la polizia sventa la truffa

Denunciato un uomo di 44 anni che ha cercato di acquistare una barca con un assegno scoperto

Avevano già fatto la trattativa online. Lui avrebbe dovuto ritirare la barca che aveva intenzione di acquistare e avrebbe dovuto consegnare un assegno da 46mila euro, il prezzo che era stato stabilito. Quell'assegno, però, era scoperto. E' una maxi truffa quella che hanno sventato i poliziotti del commissariato di Portogruaro nei giorni scorsi. 

Un uomo di 44 anni di origini campane è stato denunciato dopo aver cercato di raggirare un imprenditore del luogo. Secondo i piani, la barca sarebbe stata prelevata e trasferita in altro luogo, l’assegno invece, in regola ad un preliminare accertamento bancario, sarebbe risultato scoperto solo pochi giorni dopo il suo versamento. L’intervento della polizia ha stroncato sul nascere la truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento