La truffa corre veloce sul web: compra l'iPhone a prezzo stracciato, ma non arriva

Raggiro grazie a un falso annuncio di vendita. Un 20enne di San Donà aveva inviato su una PostePay 300 euro, ma lo smartphone non l'ha mai visto. Denunciati due catanzaresi

La truffa corre veloce via web, strumento che continua a mietere vittime. L'ultima dell'elenco ha chiesto aiuto ai carabinieri di San Donà, i quali, al termine degli accertamenti, hanno denunciato due italiani residenti a Catanzaro: si tratta di B.S. e F.A., rispettivamente di 40 e 32 anni. Devono rispondere di truffa aggravata in concorso. Secondo quanto ricostruito dai militari, un 20enne della città del Piave aveva messo gli occhi su un falso annuncio pubblicato su un noto portale specializzato. In vendita era stato messo un iPhone 6 al prezzo di circa 300 euro. 

Un'offerta allettante, che ha indotto il giovane a mettersi in contatto con l'inserzionista, ossia il 40enne segnalato alla magistratura. Una volta raggiunto l'accordo, il giovane ha effettuato il pagamento tramite versamento su una carta PostePay, intestata al complice del primo. Passano i giorni ma lo smartphone non è mai arrivato a destinazione, mentre il venditore è sparito dalla circolazione, rendendosi irrintracciabile. Una classica truffa come moltissime altre. Per questo motivo i carabinieri invitano a prestare la massima attenzione nel momento in cui si effettuato acquisti online. 

I militari invitano alla prudenza anche chi si mette alla guida. Sono state 7, infatti, le patenti ritirate nel corso della nottata tra sabato e domenica, oltre a una carta di circolazione di un veicolo per mancata revisione. I motivi dei sequestri sono stati tra i più disparati: immancabile la guida in stato d'ebbrezza, ma ci sono stati anche sorpassi su doppia linea continua o in prossimità di una curva ad altà velocità fino alla guida di un veicolo contromano. Le infrazioni sono state commesse nei comuni di San Donà e di Musile di Piave.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento