rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Ennesima truffa online: versa 450 euro di caparra con la carta, ma l'auto non esiste

Un 39enne mestrino si era concordato per l'acquisto dell'auto dopo aver visto un annuncio su un noto portale online. I carabinieri sono risaliti ai due truffatori

Acquista un'automobile online e versa un acconto, ma del veicolo nemmeno l'ombra. I carabinieri di Noale sono riusciti a risalire a due truffatori, H.M., 20enne originario di Treviso e T.V., 57enne della provincia di Trapani, che erano riusciti a far cadere nella propria rete un 39enne di origini napoletane, residente nel comprensorio mestrino. Avevano infatti inserito un appetibile annuncio in un noto sito di vendite online, accordandosi per la compravendita.

Nella fattispecie, l'uomo aveva versato 450 euro a mezzo carta di credito per l'acquisto della macchina, senza mai riceverla. Per questo, dopo lunghe attese, si è rivolto ai militari dell'Arma, che dopo un'accurata attività fatta di accertamenti, analisi di tabulati telefonici e telematici e acquisizione di testimonianze, sono riusciti a risalire ai colpevoli, segnalandoli alla Procura della Repubblica di Venezia.

La coppia di truffatori è stata quindi denunciata a piede libero dall'autorità giudiziaria competente, in quanto ritenuti responsabili del reato di truffa in concorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesima truffa online: versa 450 euro di caparra con la carta, ma l'auto non esiste

VeneziaToday è in caricamento