Truffa dello specchietto a una coppia di turisti danesi, alla vista dei carabinieri tenta la fuga

È successo a San Donà di Piave ieri mattina. I carabinieri che passavano di lì hanno proceduto al controllo e denunciato un giovane nomade di 22 anni

È andata male ad un giovane di 22 anni, appartenente al gruppo nomade dei Camminanti, che ieri mattina ha cercato di farsi di consegnare del denaro da una coppia di danesi in vacanza nel litorale veneziano. Il ragazzo, come appurato poi dai carabinieri, avrebbe inscenato la truffa dello specchietto nei confronti dei turisti, approfittando forse della loro ingenuità di fronte ad un inganno molto diffuso nel nostro territorio. La sfortuna del delinquente, con vari precedenti per truffa, è stata la presenza a San Donà, in quel momento, di una pattuglia dell'Arma di Cavallino-Treporti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Truffa dello specchietto

Il 22enne, come da modus operandi consolidato, ha inseguito la coppia di turisti, entrambi sulla cinquantina, a bordo della propria auto, li ha fatti accostare e ha preteso del denaro per ripagare la rottura dello specchietto della macchina, accusandoli di avere causato il danno. Quando si è accorto che i carabinieri si stavano avvicinando, è risalito in fretta e furia in auto, un Alfa Romeo 147 grigia, e ha cercato di scappare al controllo. Dopo un inseguimento, tuttavia, è stato fermato e identificato. All'atto del controllo i militari hanno trovato in suo possesso un pezzo di cuoio a cui erano stati applicati dei chiodi e un pastello di colore nero, strumenti utilizzati per provocare segni e rigature che potessero dimostrare l'avvenuto contatto tra i due veicoli. Alla luce della sua carriera pregressa, per il giovane è scattata la denuncia per danneggiamento e tentata truffa. A proprio carico è stato anche emesso un foglio di via.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Tutte le Municipalità al centrodestra tranne Venezia: chi sono i nuovi presidenti

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento