menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il passato che ritorna: in vacanza a Bibione, finisce in manette per truffe del 2007

Un cittadino austriaco è stato individuato mentre trascorreva qualche giorni di relax sul litorale. Il mandato d'arresto era stato spiccato nel 2014 dalle autorità tedesche

Stava trascorrendo a Bibione un periodo di vacanza, evidentemente convinto di passare inosservato. Niente di tutto ciò: i carabinieri della stazione locale, in collaborazione con il commissariato di Portogruaro, hanno arrestato un cittadino austriaco di 53 anni destinatario di un mandato d'arresto europeo emesso  dall'autorità giudiziaria tedesca. E' ritenuto responsabile di varie truffe commesse in Germania nel 2007. Il provvedimento è stato firmato nel 2014: fatale per il sospetto qualche giorno di relax nella località balneare italiana. Espletate le formalità di rito, l'uomo è stato accompagnato nel carcere di Pordenone. 

CONTROLLI CONTRO LE STRAGI DEL SABATO SERA

Gli interventi dei militari dell'Arma nella zona del Portogruarese si sono concentrati negli ultimi giorni anche a contrastare le stragi del sabato sera, effettuando controlli su automobilisti in fatto di abuso di alcol o droghe. I risultati non si sono fatti attendere: durante il finesettimana sono state 2 le persone sorprese alla guida conuna presenza di alcol nel sangue ben superiore ai limiti consentiti. Entrambe residenti nell’hinterland portogruarese. Nei guai una donna di 24 anni con un tasso alcolemico prossimo a 1 grammo per litro, e un ventitreenne con tasso alcolemico di 1,86 grammi per litro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento