menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riviera del Brenta nel mirino della coppia dei truffatori dei "100 euro"

Ennesimo raggiro di due delinquenti che scappano con la banconota e il resto. L'ultimo colpo sabato in fioreria a Borbiago, ma la lista è lunga

"Hanno truffato non solo me, ma anche tanti altri commercianti. Poi quando accade a te scopri di non essere stato l'unico. L'hanno fatto a Dolo, in un'edicola, poi anche in un supermercato qui in zona. Parrebbero sempre gli stessi, anche perché parti di targa coincidono". A parlare è la titolare di una fioreria di Borgiago di Mira situata sulla centrale via Papa Giovanni XXIII. Anche lei, come gli altri esercenti, è caduta suo malgrado in un tranello teso da una coppia di truffatori, pare italiani, che stanno mettendo nel mirino soprattutto negozi e locali della Riviera del Brenta.

Almeno tre i colpi accertati in pochi giorni. Tutti messi a segno in maniera fulminea grazie a un piano ormai ben oliato. Sabato mattina, quindi, poco dopo mezzogiorno, i due si sono presentati nella fioreria. Hanno chiesto di acquistare una piantina di pochi euro, ma al momento del pagamento uno dei due ha estratto una banconota da cento euro. Un taglio spropositato rispetto all'importo da pagare. In quell'istante poi il complice ha attirato l'attenzione della titolare, che non ha potuto far altro che distogliere lo sguardo dal bancone. A quel punto sono spariti i soldi, sia i cento euro che il resto. I due hanno in pochi istanti raggiunto la macchina di colore blu che si trovava all'esterno e sono scappati a tutta velocità in direzione di Marano, facendo perdere le proprie tracce.

Nonostante la proprietaria, che aveva subito un colpo identico il 12 settembre scorso perpetrato con ogni probabilità proprio dagli stessi delinquenti, sia riuscita stavolta a memorizzare il numero di targa. Cifre e lettere che corrisponderebbero anche alle altre segnalazioni giunte alle forze dell'ordine nei giorni scorsi. Sempre gli stessi, sempre in grado di abbindolare il commerciante di turno in un pochi istanti. Per ora senza cadere mai in fallo. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento