Si tuffano insieme dal ponte degli Scalzi, gruppo di svedesi "a mollo" finisce nei guai

I giovani, tra 20 e 22 anni, sono stati sorpresi da una volante lagunare mentre si trovavano in acqua. Due si stavano per gettare a due passi dalla stazione. Multa da 50 euro per ciascuno

Non la prima volta che accade e forse non sarà nemmeno l'ultima. Fatto sta che i turisti tornano a tuffarsi in Canal Grande, inconsapevoli dei rischi che corrono. Il tratto antistante la stazione ferroviaria si caratterizza infatti per un traffico acqueo piuttosto sostenuto, anche nelle ore serali. Quattro giovani turisti di nazionalità svedese evidentemente non ne erano consapevoli, decidendo mercoledì sera verso le 23.30 di gettarsi dal ponte degli Scalzi e farsi una nuotata. Goliardia e una certa dose di incoscienza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ragazzini, di età compresa tra 20 e 22 anni, sono stati però sorpresi a molla da una volante lagunare della questura che si trovava nelle vicinanze. Gli agenti si sono imbattuti in due persone in acqua e altre due che stavano per lanciarsi dal ponte. I componenti del gruppo, composto da una ragazza e tre ragazzi, sono stati multati in seconda battuta dalla polizia municipale con una multa di 50 euro ciascuno. Si tratta di turisti senza alcun precedente penale a carico, i quali avevano deciso di farsi il bagno di mezzanotte in laguna. Esperienza che si è conclusa con intervento delle forze dell'ordine e la sanzione. Hanno rischiato grosso: per fortuna non è transitata alcuna imbarcazione al momento della loro nuotata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Coldiretti Venezia: si raccolgono adesioni per il lavoro in campagna

  • Bollettino serale, registrati tre decessi in provincia

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento