menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il tumore alla laringe è sconfitto grazie all'intervento con il robot Da Vinci

Lo strumento in dotazione all'ospedale di Mestre è stato utilizzato da un'equipe di specialisti coordinati dal dottor Alessandro Abramo, dell'Ulss 10: curato un paziente di Portogruaro

Nuovo successo del robot operatorio Da Vinci: l'ultimo intervento è stato effettuato in questi giorni su di un paziente di Portogruaro, operato con esito positivo a un tumore della laringe e della base della lingua mediante la tecnica innovativa Tors (Trans Oral Robotic Surgery), ossia con l’impiego del robot Da Vinci, all’ospedale dell’Angelo di Mestre. L’intervento è stato eseguito dall’equipe composta dai dottori Alessandro Abramo, primario di Otorinolaringoiatria di Portogruaro, Doriano Politi e Lorenzo Trombetta dell’ORL di Mestre, con la supervisione del professor Roberto Spinato, direttore del dipartimento interaziendale provinciale di ORL.

“L’intervento – osserva il dottor Abramo – ha previsto l’asportazione della parte della laringe che è al di sopra delle corde vocali. Con il robot Da Vinci può essere eseguito interamente attraverso la bocca e quindi senza dover aggredire la laringe per via esterna come nell’intervento chirurgico tradizionale. In questo modo il paziente potrà recuperare più velocemente e in modo completo le funzioni laringee, in particolare la capacità di parlare e la deglutizione”.

Il paziente rientrerà a breve all’ospedale di Portogruaro per la riabilitazione. Questa nuova ed efficiente modalità di gestione consente di sfruttare al meglio le professionalità e attrezzature di elevatissima tecnologia, come il robot Da Vinci, ed è resa possibile dalla stretta e giornaliera collaborazione dei medici e del personale del Dipartimento Interaziendale Provinciale di ORL di cui fa parte anche l’omonima unità operativa dell’azienda Ulss10.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento