menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovato in possesso di "ero", mente sulla propria identità: denunciato

Fermato con 1,1 grammi di sostanza stupefacente nel pomeriggio di domenica a Mestre, avrebbe fornito false attestazioni per precedenti a carico

È apparso sospetto sin dal principio. Attorno alle 15 di domenica, durante un controllo sul territorio a Mestre, in via Ca' Savorgnan, la polizia ha denunciato alle autorità B.B.N., cittadino tunisino di 33 anni, per possesso di stupefacenti.

Gli agenti, appiedati, sono stati aiutati da una pattuglia mandata immediatamente dalla sala operativa. Dopo una prima perquisizione, l'uomo è stato trovato in possesso di 1,1 grammi di eroina per uso personale. Condotto negli uffici a Santa Chiara, i militari hanno sequestrato la droga, segnalandolo al Prefetto anche per false attestazioni sulla propria identità. Il 33enne, infatti, ha tentato di fornire un nome storpiato agli agenti, poiché aveva già a carico precedenti penali in materia di stupefacenti e immigrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento