menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredita mentre prende il sole a Sant'Elena, soccorsa dai residenti

La ragazza, una turista straniera, si è vista bloccare a terra da uno sconosciuto, ma le sue urla hanno attirato alcuni passanti e messo in fuga il suo aggressore

Si era distesa a prendere il sole tra l'erba della pineta di Sant'Elena, approfittando della bella giornata che mercoledì aveva graziato la laguna, ma è stata aggredita da uno sconosciuto in pieno giorno; è quanto successo ad una ragazza straniera che, come riporta il Gazzettino, ha scampato quello che sembra essere un tentativo di stupro solo grazie all'aiuto di alcuni passanti.

IN POCHI ISTANTI - L'inquietante episodio si è verificato nel pomeriggio di mercoledì, come già detto tra gli alberi dell'isola di Sant'Elena, a Castello, una zona sempre piuttosto frequentata, principalmente dai residenti. La ragazza, secondo alcuni di origine inglese, era distesa sull'erba quando uno sconosciuto le è salito sopra, bloccandola a terra ed impedendole di urlare. La giovane ha cercato di liberarsi, riuscendo a sfuggire alla presa dell'uomo quanto è bastato per lanciare un urlo ed allertare alcuni cittadini impegnati a portare a spasso i cani. Vedendo altre persone che si avvicinavano l'aggressore ha desistito, si è alzato e, a passo svelto ma senza correre, per non dare nell'occhio, è salito a bordo di un vaporetto diretto a piazzale Roma. La straniera veniva intanto soccorsa dai residenti, che hanno anche chiamato le forze dell'ordine e l'hanno quindi accompagnata dai carabinieri di San Zaccaria per sporgere denuncia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Venerdì è sciopero dei trasporti del sindacato Sgb

  • Attualità

    I volontari si prendono cura del forte Tron

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento