Entra a Palazzo Ducale con un tirapugni e un coltello nello zaino: 16enne denunciato

Un turista ungherese è stato fermato dai carabinieri in uno dei saloni dopo aver depositato i due oggetti all'ingresso. Aveva consegnato le armi in portineria. Sono state sequestrate

Il tirapugni e il coltello sequestrati

Sapeva che non sarebbe potuto entrare a palazzo Ducale con un tirapugni e un coltello nello zaino, perciò li ha depositati all’ingresso. Contava di poterli ritirare una volta terminata la visita. All’uscita, invece, li ha dovuti consegnare ai carabinieri. Protagonista un 16enne ungherese che si trovava a Venezia per trascorrere qualche giorno di vacanza.

Il giovane turista mercoledì pomeriggio, mentre si sottoponeva ai controlli necessari per visitare palazzo Ducale, ha consegnato spontaneamente il tirapugni e la lama. Gli addetti alla vigilanza lo hanno fatto passare ma, insospettiti, hanno preferito allertare i carabinieri, che hanno mandato sul posto alcune pattuglie del nucleo natanti anche in borghese. Insieme alle guardie i militari hanno rintracciato il 16enne in uno dei saloni del palazzo e lo hanno accompagnato in portineria, dove sono stati recuperati entrambi gli oggetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ragazzino è stato accompagnato al comando di San Zaccaria per essere identificato e, al termine degli accertamenti, è stato denunciato per porto di oggetti atti ad offendere. I carabinieri successivamente hanno rintracciato i genitori, che stavano visitando un altro museo in centro storico e che lo hanno raggiunto poco dopo. Il tirapugni e il coltello sono stati sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

  • Pestaggio nella notte a Jesolo, uomo in ospedale lotta tra la vita e la morte

Torna su
VeneziaToday è in caricamento