menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ventenne inseguita in spiaggia al Lido, salvata dall'addetto Veritas

Una giovane turista di origine russa è corsa terrorizzata verso l'uomo che puliva all'alba la spiaggia: temeva di essere brutalmente aggredita

Turista inseguita in spiaggia, salvata da un dipendente Veritas di passaggio. E’ successo mercoledì mattina alle 6.30 lungo la spiaggia di San Nicolò al Lido, quando il litorale era ancora pressoché deserto. Come riporta La Nuova Venezia, l’addetto di Veritas stava tranquillamente ripulendo la spiaggia libera di fronte all’ex ospedale Al Mare quando ha sentito le urla di una ragazza che stava correndo disperatamente verso di lui. Era una giovane turista russa, inseguita da un uomo che poi si è dileguato scappando verso l’area verde che circonda l’ex ospedale ormai abbandonato.

La ragazza, poco più che ventenne, era alloggiata all’hotel Boulevard in Gran Viale. Non è chiaro il motivo per cui lei all’alba fosse già in spiaggia, fatto sta che quell’uomo la stava rincorrendo e ormai le era arrivato parecchio vicino. La giovane, terrorizzata, ha raccontato l’episodio in inglese e poi l’addetto Veritas ha contattato immediatamente la Polizia.

Tre agenti hanno dunque ascoltato a lungo la ragazza per ricostruire la vicenda e capire il motivo di quell’inseguimento. La turista ha spiegato che l’uomo aveva i lineamenti nordafricani, aggiungendo che non si spiega in alcun modo il motivo di quella tentata aggressione. Episodi simili erano già capitati ai Murazzi e agli Alberoni, sempre con la spiaggia desolata, e spesso sono purtroppo sfociati in violenza vera e propria. Questa volta è andata bene, anche e soprattutto grazie alla presenza dell’addetto Veritas.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    A Venezia arrivano i taser per la polizia locale

  • Mestre

    Clienti nel bar a guardare la partita: locale chiuso

  • Incidenti stradali

    Auto esce di strada sulla Romea, traffico bloccato. Un ferito

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento