menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turista si sente male in spiaggia, muore sotto gli occhi del marito

La tragedia questo pomeriggio alle 16 all'altezza del campeggio Marina di Venezia a Punta Sabbioni. G.W., 73enne di Monaco di Baviera si è accasciata sulla sabbia, inutili i soccorsi

Si è appoggiata al marito, sentendosi male, per poi perdere i sensi e stramazzare sulla sabbia, in spiaggia. Forse per il gran caldo, forse per qualche patologia pregressa. Fatto sta che tutti gli sforzi per salvare la vita a G.W., turista tedesca 73enne di Monaco di Baviera sono risultati vani. Inutile il massaggio cardiaco praticatole per cinquanta minuti e l'immediato soccorso dei bagnini, coordinato dal servizio medico della struttura.

 

La donna è morta questo pomeriggio alle 16.50 nella spiaggia privata del campeggio Marina di Venezia, a Punta Sabbioni. Il malore verso le 16, che non le ha lasciato scampo. La 73enne era ospite del campeggio da qualche settimana assieme al marito, di qualche anno più anziano di lei. I sanitari del 118 hanno chiesto l'intervento anche dell'elicottero del Suem di Treviso, arrivato sul posto in sei minuti, ma nonostante gli sforzi è dovuto ripartire senza caricare alcun paziente.

 

Il corpo della vittima è stato portato nella camera mortuaria di Treporti, a disposizione dei familiari. Nel referto medico sarebbe stato indicato che il decesso sarebbe avvenuto per cause naturali.

 

Il gran caldo ha rischiato di causare un'altra vittima sempre nel comune di Cavallino-Treporti. Stamattina, verso le 10, un turista padovano di 80 anni è svenuto sul bagnasciuga, rendendo necessari i soccorsi. Anche in questo caso è dovuto intervenire l'elicottero per trasportare il paziente in ospedale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento