menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turista alterato prende a pugni addetto al bagno pubblico

Il fatto è accaduto in campo San Bartolomeo. L'operatore aveva gentilmente chiesto all'uomo di spostarsi perchè ostacolava il passaggio alla gente

Gli chiede gentilmente di spostarsi perchè la calle è stretta, di tutta risposta gli arriva un pugno in faccia che gli rompe il setto nasale. La disavventura è accaduta ad un operatore dei bagni di campo San Bartolomeo ed a riportarla è Il Gazzettino.

L'aggressore è un uomo che, non fosse bastato il gesto violento, poi sarebbe anche scappato a gambe levate lasciando moglie e figlio all'interno dei bagni. La famiglia di turisti infatti, si era fermata in campo San Bartolomeo proprio per permettere alla donna ed al figlio di espletare i propri bisogni. Il marito assieme al secondo figlio invece stavano aspettando all'esterno quando l'operatore si è gentilmente rivolto ai due chiedendo di spostarsi, perchè la calle è stretta e la loro presenza ostacolava il passaggio.

L'uomo senza apparente motivo avrebbe reagito insultando l'operatore e gridando frasi ingiuriose come "ti ammazzo". Visibilmente nervoso, l'uomo avrebbe poi sferrato un pugno in pieno volto al lavoratore, rompendogli il setto nasale. Dopo il brutto gesto l'uomo sarebbe anche scappato a gambe levate lasciando dietro di sè la moglie ed il figlio. Proprio la donna, uscita dal bagno, avrebbe cercato il marito al cellulare e, capito l'accaduto, sarebbe scappata senza dare nessun aiuto all'operatore sanguinante.

Fortunatamente però l'accaduto sarebbe stato ripreso dalle telecamere e il gestore del bagno ha immediatamente sporto denuncia, depositando il video come prova. Gli operatori dei bagni a Venezia non hanno vita facile. Solo pochi mesi fa infatti, un ragazzo intento a fare il proprio lavoro era stato aggredito da un "serenissimo" al grido di "tornatene a casa tua" (VEDI).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento