menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turista rapinata con coltello a San Pantalon: sotto choc chiede aiuto a un passante

È accaduto giovedì notte, la ragazza terrorizzata ha consegnato lo smartphone senza opporre alcuna resistenza e quando il malvivente si è allontanato è fuggita via di corsa

Un coltello puntato contro, tra le calli di Venezia. È stata la stessa protagonista della disavventura, una turista coreana di 19 anni, a raccontare quanto le era appena accaduto. In stato di forte agitazione, piangendo e tentando di farsi capire in inglese, si è rivolta a un passante che l'ha soccorsa subito dopo l'aggressione. La ragazza - riporta Il Gazzettino - sarebbe stata minacciata con un'arma da taglio da un uomo dai tratti extracomunitari e rapinata del suo smartphone. Il tutto verso le 23 di giovedì, mentre passeggiava in zona San Pantalon. 

La fuga

Non avrebbe tentato di opporre la benché minima resistenza, la giovane, aspettando di vedere il malvivente allontanarsi per poi fuggire spaventata verso la parte opposta, in cerca d'aiuto. Sotto choc si sarebbe rivolta a un passante, un uomo del posto che, capito l'accaduto spiegato in inglese e attraverso gesti dalla turista, ha dato l'allarme alla sala operativa della questura.

Alla polizia di Stato, arrivata a San Pantalon, la ragazza ha raccontato di aver consegnato il suo smartphone a uno sconosciuto che le avrebbe puntato contro un coltello. Difficile però anche per i poliziotti comprendere esattamente il luogo dell'accaduto, perché la turista non è stata in grado di ritornare, dopo la fuga, nel punto esatto dove sarebbe accaduto il fatto.

Ritorno all'hotel

Gli agenti hanno cercato di soccorrere la ragazza, chiedendole se volesse essere portata all'ospedale, ma lei ha detto di non essere stata ferita o aggredita, quindi è stata riportata al suo hotel. I poliziotti le hanno consigliato di sporgere denuncia il mattino seguente. L'indagine rimane difficile anche perché, come detto, non si è potuto individuare il punto esatto dov'è avvenuta la rapina, quindi risulta impossibile ricostrure l'accaduto visionando le registrazioni delle telecamere poste in centro storico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Grave incidente tra mezzi pesanti in A4: un morto

  • Attualità

    Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

  • Cronaca

    Morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

  • Cronaca

    Un grande parcheggio scambiatore nell'area X-site a Jesolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • social

    Il gobbo di Rialto e la storia dell'ultimo bacio dei fustigati

  • Ristrutturare

    Bonus mobili 2021: come funziona e come ottenerlo

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento