rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

Turista in difficoltà con la canoa: salvato dai finanzieri

È successo ieri pomeriggio, nel corso della Vogalonga. Un 58enne è stato recuperato in stato di shock

Un uomo in pericolo è stato soccorso e messo in salvo nel pomeriggio di ieri dai finanzieri della stazione navale di Venezia, impegnati nel servizio di sicurezza della Vogalonga. Quando è stato visto, a bordo di una canoa monoposto nel canale delle Navi, all’altezza della fermata della Certosa, era in palese difficoltà: stava agitando le braccia per attirare l'attenzione, chiedendo aiuto.

I militari si sono precipitati verso di lui, lo hanno raggiunto e hanno capito che l'uomo - un ungherese di 58 anni - era in forte stato di shock, tremante, con respiro affannoso e privo di forze. In quelle condizioni era impossibile proseguire la navigazione. Così gli hanno dato assistenza, portandolo al sicuro a bordo della vedetta e trasportandolo poi al terminal Punta Sabbioni. Da lì, l'uomo è rientrato nel camping dove alloggiava, ricevendo le cure mediche necessarie.

Non è stato l'unico intervento in aiuto di persone in difficoltà nel corso di una manifestazione che ha visto la partecipazione di oltre 7mila atleti. Alla mattina, dalle parti di Sant'Elena, un uomo era stato recuperato in acqua dai vigili del fuoco. Più tardi la guardia costiera ha soccorso cinque ragazze olandesi all'altezza del Molino Stucky.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista in difficoltà con la canoa: salvato dai finanzieri

VeneziaToday è in caricamento